Tiziana Inversi

  • Quadro Tiziana Inversi
  • Quadro Tiziana Inversi
  • Quadro Tiziana Inversi

Tiziana Inversi - Biografia

Sono un medico con l'amore per l'arte.
Dipingo dall'eta' adolescenziale.
Il mio percorso formativo e' stato scolastico fino al diploma liceale.
Durante il corso di laurea in Medicina ho continuato a dipingere, prendendo anche lezioni collettive/singole presso studi di pittori a Torino.
Sempre in tale periodo ho avuto modo di conoscere pittori quali Carena, Mainolfi ed altri andando alle loro mostre.
Questo mi ha permesso di mantenere costante il desiderio di continuare a dipingere.
In un periodo piu' recente ho frequentato lo studio del pittore Marco Seveso a Torino.
Da quest'anno sono socia della Promotrice Delle Belle Arti di Torino, questo mi permette di partecipare agli eventi.
Agli inizi dell'anno ho partecipato alla mostra collettiva di pittura alla Promotrice con l'opera ad olio su tela dal titolo:
"Liberi al galoppo". Opera su catalogo della mostra.
Ho partecipato a mostre collettive presso studi -gallerie a Torino e gallerie di Genova.
A Genova presso la galleria "Pinta" di Claudio Ruggeri Gallerista -Pittore
Le mie opere sono prevalentemente ad olio su tela ma anche con tecnica mista su tela, sono figurative con risvolti onirici-simbolici.

immagine Tiziana Inversi

immagine Tiziana Inversi

Approfondimento sulla pratica estetica dell’artista Tiziana Inversi.

Esprimere una verità ad un più alto grado tramite l’utilizzo di un’immaginazione svincolante, comunicare con ironia sbarazzina le tante opportunità di accostamento del sensibile, mischiando i piani della rappresentazione e intersecando le divergenti azioni della percezione e della fantasia: ecco l’intento di Tiziana Inversi. Attraverso una ricerca sulle potenzialità determinanti del segno e del colore, la pittrice, disegnatrice e illustratrice torinese esplora i limiti di una originale narrazione sospesa, di soluzioni liriche ed epiche filtrate da intuizioni personali. Da questa pratica scaturisce un impianto articolato di associazioni stranianti e singolari formulazioni immaginifiche. Tanto le tonalità fluide o calcate, quanto le scelte formali più astratte perdono contatto con la consuetudine figurativa ed approdano a risultati schietti, di candida incisività. Allora, il racconto divaga e si espande in fondali marini, in anfratti del pensiero e del sogno, nelle profonde cavità dei cieli, amalgamandosi con le strutture archetipiche: profili, ritratti, animali, paesaggi, prospettive, interni quotidiani e familiari, scenari teatrali. Armata di una miriade di tentacoli, l’esposizione di una trama unica e irripetibile scivola straordinariamente da un capo all’altro del verosimile, sciogliendo le fila della razionalità. L’inventiva e la volontà dell’autrice Tiziana Inversi ci prendono per mano, a catturare un’esperienza finora impensabile, tendendoci il filo d’un fiabesco aquilone e catturando il nostro sguardo. Per portarci, d’un tratto, a planare accanto a una chimera, a provare l’emozione del volo, dell’illuminazione, della caduta libera, dell’ascesa.




CONTATTI