Romuald Mevo Guezo

  • Quadro Romuald Mevo Guezo
  • Quadro Romuald Mevo Guezo
  • Quadro Romuald Mevo Guezo

Romuald Mevo Guezo - Scultore - Pittore

BIOGRAFIA


Romuald Mevo Guezo, considerato tra gli artisti più significativi del Benin, nasce a
Cotonou, nel 1974.
Espone con personali in Niger (Niamey),( Senegal (Dakar), Togo (Lomé), Costa D’Avorio (Biblioteca Nazionale di Abidjan). Benin (all’Università d’Abomey-Calavi, al Centro Culturale Americano dell’Ambasciata degli Stati Uniti, al Centro Culturale Cinese, alla Banca d’Africa, ed altri. ) Partecipa a varie residenze di artisti, tra le quali una ad Hong Kong.
Le sue opere figurano in importanti collezioni pubbliche e private (Collezione della
Presidenza del Benin, Collezione dell’Ambasciata degli Stati Uniti in Benin, Collezione delle catene Novohotel e Ibis). Lo stesso Kofi Annan lo contatta personalmente e acquista sue opere.
Romuald espone in Europa, a Bruxelles, Liegi , Amsterdam , Bulogne, Castello di Tanlay
(Francia), ma é Parigi la città dove é permanentemente presente. Alla Fiera Mondiale sull’ Arte Contemporanea ‘Parcours du Monde’ l’opera ‘La main’ é molto apprezzata. Sempre a Parigi, l’UNESCO sceglie la sua opera ‘Les enfantes esclaves’ per l’affiche dell’intera manifestazione “ Temps Modernes”.
Robert Vallois, collezionista e gallerista parigino, riconosciuto a livello internazionale, lo
inserisce nella sua rete d’artisti.
Romuald Mevo Guezo è un artista poliedrico . E’ presente in lui un particolare equilibrio
tra forza e delicatezza. Le sue linee sono fortemente erotiche ed eleganti.
Sostituisce alla paura l’ottimismo, la speranza, la gioia. Il suo credo nella libertà
individuale e collettiva è onnipresente.
La sua attenzione, inizialmente volta alla tradizione africana ( si veda il video di TV5
Monde), si evolve sempre più verso l’arte contemporanea.
Spazia dal figurativo all’astratto, dal reale all’irreale (“Passion déchainée”, “Seduzione
divorante”). I suoi soggetti vanno dalla madre, figurativo semplice ma che esprime tutta la ricchezza della maternità, ad animali selvaggi come recupero del primitivo, ad opere astratte (“Seduzione estrema”, “Metamorphosis”). Rilevanti le dimensioni di alcune sue sculture ( giraffe con collo lungo 7 metri, rinoceronti ed elefanti di grandezza naturale,“ Il re e la regina”, opere in ferro di altezza di 6 metri.
Usa ogni tipo di materiale, dal riciclaggio a materiali nobili quali legno, pietra, ferro,
bronzo. Usa acrilici, olii, sabbia, tessuti, etc. Predilige colori caldi quali rosso e giallo, che donano forza, coraggio e luce, il nero e il grigio per il senso del mistero.
Romuald Mevo Guezo, adottato formalmente dal 2018 da una famiglia italiana, vive e
risiede stabilmente in Italia.

 

 

 

immagine Romuald Mevo Guezo

 

 

 

 



CONTATTI

Email: romualdmevoguezo@gmail.com

Social: