Michael Stewart



  • Quadro Michael Stewart
  • Quadro Michael Stewart
  • Quadro Michael Stewart

 

Michael Stewart

Mi chiamo Michael Stewart e sono nato nel sud-ovest della Giamaica, in una piccola e ridente cittadina chiamata Mandeville, lontana dalle mete turistiche, dove ancora oggi si respira l’autentica realtà dell’isola.
La vita mi ha regalato un estro creativo: dipingo, canto, compongo.
Autodidatta, ho iniziato a dipingere all'età di 12 anni. Quando mi sono trasferito a Kingston, sette anni dopo, un artista giamaicano di nome Delroy Hynes mi ha fatto conoscere il libro d'arte "The Joy of Painting" di Bob Ross, che ho prontamente contattato e da cui ho ricevuto in dono un suo testo, fonte di aiuto e di ispirazione.  Da questo famoso pittore americano, prematuramente scomparso – che io ho considerato il mio maestro - ho appreso la tecnica “Wet and Wet”, imparando ad immortalare la natura in ogni suo aspetto.
Nella mia isola ho partecipato a numerose Mostre, ho lavorato come artista nel settore turistico dipingendo innumerevoli tele, ho dipinto vari murales su pareti di grandi dimensioni raffigurando luoghi tipici della Giamaica anche a scopo pubblicitario, ho insegnato a dipingere agli ospiti di importanti strutture alberghiere ed ai bambini nelle scuole.
Il mio soggetto preferito è Madre Natura in tutto il suo splendore, come appare ai miei occhi e soprattutto al mio cuore, ogni elemento di cui si compone ha il suo respiro, la sua potente vitalità. Mi sono ispirato anche a momenti di vita quotidiana, imprigionando nelle mie tele storie familiari, figure in movimento al ritmo della musica della mia terra, donne sinuose avvolte in abiti dai colori sgargianti, intrappolando tutto ciò che è vita e che per me ha un senso profondo e spirituale.
E ancora dipinti surreali che si snodano attorno ad un universo femminile misterioso e intricato.
E pitture visionarie e oniriche la cui interpretazione diventa un percorso intimo e soggettivo.
E poi le tele di grandi dimensioni dove i protagonisti sono molteplici: a volte la natura, a volte la vita quotidiana della città in cui suoni e movimenti si concatenano in intricati labirinti in cui vedere le cose in astratto in un gioco di luci e di ombre.

 

immagine Profilo Michael Stewart

 

immagine Profilo Michael Stewart

 

immagine Profilo Michael Stewart



CONTATTI